Articoli Attaccamento


Disturbi Dissociativi e Teoria dell’Attaccamento

Disturbi Dissociativi e Teoria dell’Attaccamento

I disturbi dissociativi (DD) sono caratterizzati dalla dissociazione di parti del sé che normalmente si presentano integrate. Non necessariamente, però, a questo fenomeno è da attribuire una natura patologica, dato che normali dissociazioni si verificano comunemente ogni giorno (ne è il classico esempio il guidare fino a casa senza sapere come si sia fatto ad arrivare, tanto si era assorti nei propri pensieri). Tuttavia, come...

Leggi tutto


Dalla Comunicazione alla Teoria dell’Attaccamento in Terapia Familiare

Dalla Comunicazione alla Teoria dell’Attaccamento in Terapia Familiare

La comunicazione è sempre stata pilastro fondamentale di ogni psicoterapia, sin dai tempi di Freud, e deve esserlo, perché la parola (anche la non verbale) non è altro che il tramite attraverso il quale può essere veicolata la possibilità di cambiamento. Ma nel cosiddetto Milan Approach del gruppo di Milano di Mara Selvini Palazzoli, il terapeuta fa della parola un uso sostanzialmente differente rispetto a...

Leggi tutto


Attaccamento e Alessitimia

Attaccamento e Alessitimia

Dal Conflitto all’Emozione Nella prima metà dello scorso secolo, il tentativo della medicina psicosomatica di spiegare la relazione tra attività psichica e manifestazioni patologiche di tipo organico si concretizzava nella cosiddetta teoria del conflitto, di freudiana memoria, secondo la quale il sintomo era la formazione di compromesso tra le primitive pulsioni sessuali e le attuali difese psicologiche dell’Io. Tale conflitto, provocando una costante stimolazione emotiva,...

Leggi tutto


Modelli Operativi Interni, griglie di lettura del mondo

Modelli Operativi Interni, griglie di lettura del mondo

La Teoria dell’Attaccamento: assunti di base   La Teoria dell’Attaccamento (TdA) di John Bowlby (1969/1988) postula che l’essere umano presenti già dalla nascita una predisposizione innata a formare legami di attaccamento con le figure genitoriali primarie, le Figure di Attaccamento (FdA). Gli ormai famosi esperimenti Harlow (1961) hanno mostrato come la tendenza a mantenere una vicinanza con le figure genitoriali trovi la sua innata motivazione...

Leggi tutto


L’attaccamento nella relazione psicoterapeutica con adulti

L’attaccamento nella relazione psicoterapeutica con adulti

Introduzione Negli anni che hanno seguito la nascita della teoria dell’attaccamento di John Bowlby (1969) si è assistito ad un proliferare della letteratura sull’argomento. Un numero sempre maggiore di ricerche ha avuto, ed ha tuttora, come oggetto l’attaccamento, nel tentativo di trovare una qualche correlazione tra gli stili di attaccamento e praticamente ogni dimensione psicologica rilevabile nell’essere umano. L’obiettivo di questo articolo è quello di...

Leggi tutto


La Psicopatologia nell’Ottica della Teoria dell’Attaccamento

La Psicopatologia nell’Ottica della Teoria dell’Attaccamento

Condizioni Predisponenti L’obiettivo originario della teorizzazione di Bowlby era quello di trovare connessioni tra eventi della vita, come la perdita o la noncuranza dei genitori, e lo sviluppo di sintomi psichiatrici nei bambini e negli adulti. Ma dai tempi delle prime formulazioni, le ricerche di Mary Ainsworth e dei suoi studenti sono andate estendendo, e per certi aspetti modificando, i suoi propositi originari. In particolare,...

Leggi tutto


Stili di Attaccamento in Età Adulta

Stili di Attaccamento in Età Adulta

Di seguito vengono rappresentati i quattro stili di attaccamento in età adulta, così come descritti da Bartholomew. Sicuro: modello di sé positivo, modello dell’altro positivo. Basso evitamento, bassa ansia. Caratteristiche principali: alta coerenza, alta fiducia in sé, approccio positivo agli altri, alta intimità nelle relazioni. Il modello positivo che ha di sé, porta l’individuo Sicuro ad avere grande fiducia in se stesso. Davanti ai problemi,...

Leggi tutto


Dalla Culla alla Tomba

Dalla Culla alla Tomba

Attaccamento nell’Infanzia Benché la teoria dell’attaccamento sia nata con esplicito interesse ai primi anni di vita dell’essere umano, e più in generale dei mammiferi, Bowlby (1979) sosteneva che l’attaccamento è parte integrante del comportamento umano “dalla culla alla tomba” e dunque che il modello dell’attaccamento formatosi durante l’infanzia rimanga relativamente stabile durante lo sviluppo, strettamente vincolato ai primitivi MOI ormai consolidatisi. Qualora venga data loro...

Leggi tutto


MOI: Modelli Operativi Interni

MOI: Modelli Operativi Interni

Natura e funzione Secondo Bowlby (1969/1988) gli individui, nel corso dell’interazione col proprio ambiente, costruiscono dei Modelli Operativi Interni (MOI), o Internal Working Models, del mondo fisico e sociale che li circonda, che comprendono i Modelli Operativi di sé e delle figure di accudimento, nonché quello di sé-con-l’altro (Shane, Shane e Gales, 1997; Liotti, 2001). I MOI sono rappresentazioni mentali che hanno la funzione di...

Leggi tutto